Archivi

Credo che sopravvivere alla morte di un figlio sia una delle esperienze più tragiche che una donna possa vivere. Forse l’unica in assoluto. La perdita di un figlio ti trascina inevitabilmente in un lungo inverno di sentimenti nel quale il sole ha difficoltà a sorgere. Quella sofferenza è paragonabile ad un mare in tempesta che non vedrà mai calma per quel dolore non potrà mai essere dimenticato, quel dolore lì diventa pelle.